Schede di Rilievo degli Edifici Rurali e delle Case Sparse

Scheda n. 148- 148 San Biagio

Inquadramento dell'area: foto aerea con perimetro indicato in rosso

Scheda nº 148
Toponimo: San Biagio

Data rilievo e foto:25/06/2001

Ubicazione dell'edificio su una mappa stilizzata del Comune di Colle
 
Disegno a colori del rilevatore: sono descritti gli usi del suolo Legenda degli Usi del suolo: sono elencate le convenzioni grafiche e di colori adottate nel disegno

Informazioni generali:

tipo: casa colonica e chiesa
posizione: pianura
accessibilità: strada asfaltata
reti: acquedotto, luce, fogne a dispersione
destinazione d'uso prevalente: abitazione e ufficio
numero delle unità immobiliari: una

SEZIONE 1 - DESCRIZIONE MORFOLOGICA E TIPOLOGICA

1.1 Articolazione volumetrica: complesso composto da una piccola chiesa (pianta ad aula), con giustapposto sul retro un edificio residenziale (002) di pianta ad "L", con annessi volumi minori (di un solo piano fuori terra) in origine ad uso agricolo. Nei pressi dell'edificio principale si trova un altro annesso (004) con parata sul fronte laterale

1.2 Spazi aperti di pertinenza: il fabbricato si trova in prossimità della strada asfaltata, non distante da edifici di recente costruzione. Lo spazio di pertinenza, delimitato su due lati da una strada sterrata, ha trattamento del suolo a prato con qualche alberatura (un noce e alcune acacie sul fronte sud dell'edificio principale). Sul lato meridionale, al margine del giardino della vicina abitazione, si trovano due box e una tettoia in lamiera. Sul fronte della chiesa un piccolo spazio, in ghiaia, leggermente rialzato rispetto alla quota della strada, è delimitato da un muretto in pietra

1.3 Individuazione unità edilizie e degli usi:
001- ufficio, ex chiesa di S.Biagio
002- abitazione
003- locali accessori alla residenza, in origine annessi agricoli
004- locali accessori alla residenza, in origine annessi agricoli, con parata

SEZIONE 2 - DESCRIZIONE DELLE CARATTERISTICHE FISICHE / edificio Nº001

2.1 Condizioni generali: ottime

2.2 Sistema degli accessi ai piani superiori: -

2.3 Coperture:
tipo: a capanna
materiali manto: coppi e tegole
materiali gronda: travetti in legno e mezzane
note: presente un campanile a vela

2.4 Scatola muraria:
materiali: filarotto di travertino
intonaco: assente

2.5 Aperture:
tipo distribuzione: regolare
tipo apertura: portale rettangolare, con cornice in pietra serena, sormontato da monofora
note: dalla schedatura della Soprintendenza il portale risulta risalire al XVI secolo, mentre la monofora, con arco monolitico in pietra arenaria, risulta di epoca romanica

2.6 Infissi:
tipo e materiali: a due ante in ferro
oscuramento: portone in legno

SEZIONE 2 - DESCRIZIONE DELLE CARATTERISTICHE FISICHE / edificio Nº002

2.1 Condizioni generali: ottime

2.2 Sistema degli accessi ai piani superiori: esterni
tipologia e materiali: scala parallela al fronte est con gradini monolitici in pietra e tettoia caposala sorretta da pilastri in laterizio

2.3 Coperture:
tipo: a capanna
materiali manto: coppi e tegole
materiali gronda: travetti in legno e mezzane
canne fumarie: due in eternit, una in laterizio

2.4 Scatola muraria:
materiali: pietra
intonaco: assente
note: sul fronte nord parte della muratura in conci di pietra squadrati

2.5 Aperture:
tipo distribuzione: casuali
tipo apertura: rettangolari di varie dimensioni
note: profili in laterizio, alcune cornici in pietra

2.6 Infissi:
tipo e materiali: a due ante in legno
oscuramento: persiane in legno

SEZIONE 2 - DESCRIZIONE DELLE CARATTERISTICHE FISICHE / edificio Nº003

2.1 Condizioni generali: abbastanza buone

2.2 Sistema degli accessi ai piani superiori: -

2.3 Coperture:
tipo: una e due falde
materiali manto: marsigliesi, una piccola parte in tegole
materiali gronda: marsigliesi

2.4 Scatola muraria:
materiali: pietra
intonaco: presente solo nel volume a sud

2.5 Aperture:
tipo distribuzione: casuale
tipo apertura: rettangolare

2.6 Infissi:
tipo e materiali: porte in legno

SEZIONE 2 - DESCRIZIONE DELLE CARATTERISTICHE FISICHE / edificio Nº004

2.1 Condizioni generali: discrete

2.2 Sistema degli accessi ai piani superiori: -

2.3 Coperture:
tipo: a due falde il volume principale, ad una falda la tettoia
materiali manto: coppi e tegole
materiali gronda: tegole
note: nella tettoia (a sud) manto in marsigliesi

2.4 Scatola muraria:
materiali: pietra
intonaco: presente
alterazioni: parete sud della tettoia tamponata con forati

2.5 Aperture:
tipo distribuzione: casuale
tipo apertura: rettangolare, sul fronte sud un ingresso con lunetta ad arco

2.6 Infissi:
tipo e materiali: porta in legno

SEZIONE 3 - DESCRIZIONE DEGLI ELEMENTI RILEVANTI E DELLE COMPATIBILITA'

3.1 Elementi da conservare e tutelare: il fabbricato principale 001-002

3.2 Elementi da rimuovere e/o trasformare: da rivedere la tettoia affiancata all'annesso 004, da sostituire i manti di copertura in marsigliesi

3.3 Annotazioni:

SEZIONE 4 - VINCOLI

4.1 Vincoli (Dlgs 490/99, scheda Soprintendenza...): la chiesa di S.Biagio è schedata dalla Soprintendenza e dal PTC, Atlanti comunali (Beni storico-architettonici del territorio aperto)

Pianta dell'edificio con la disposizione e l'orientamento dei rilievi fotografici
Fotografia dell'edificio

immagine nº 7667

Fotografia dell'edificio

immagine nº 7668

Fotografia dell'edificio

immagine nº 7669

Fotografia dell'edificio

immagine nº 7670

Fotografia dell'edificio

immagine nº 7671

Fotografia dell'edificio

immagine nº 7672

Fotografia dell'edificio

immagine nº 7673

Fotografia dell'edificio

immagine nº 7674

Fotografia dell'edificio

immagine nº 7675

Fotografia dell'edificio

immagine nº 7676

Fotografia dell'edificio

immagine nº 7677