Norme Tecniche di attuazione del Regolamento Urbanistico

Art. 6 Disposizioni generali

L'utilizzazione delle aree e l'edificazione delle varie zone del territorio comunale in relazione agli usi del suolo, sono regolate dai parametri e dagli indici come definiti nelle presenti norme.

Gli indici di utilizzazione fondiaria (Uf) e di utilizzazione territoriale (Ut) si applicano per le aree la cui edificabilità è subordinata a Piano Urbanistico Attuativo.

Nelle aree in cui è ammesso l'Intervento edilizio diretto, successivo o meno a Piano Urbanistico Attuativo, si applicano i soli indici di utilizzazione fondiaria (Uf), ovvero la Superficie Utile Lorda (SUL) massima specificatamente indicata nelle schede norma.

Nel caso di Interventi Edilizi Diretti conseguenti a Piani Urbanistici Attuativi, comunque la somma delle superfici utili lorde e dei volumi utili lordi costruibili nei singoli lotti non può superare il valore ottenuto applicando l'indice di utilizzazione territoriale all'intera area oggetto del Piano Urbanistico Attuativo, ovvero la SUL massima specificatamente indicata nelle schede norma.

Per la trasformazione da indici di utilizzazione U (espressi in mq/mq) ad indici di fabbricabilità I (espressi in mc/mq) va utilizzata la seguente formula: I = U*3 dove il fattore 3 indica l'altezza virtuale del piano.

Gli indici ovvero la SUL riportati nella presente normativa e nelle schede di cui all'art. 2 paragrafo E sono sempre indici massimi.