Variante anticipatoria al Regolamento Urbanistico

stampastampaemailemail

Partecipazione alla redazione delle Varianti al RU ed al PS

Partecipa alla redazione delle Varianti al Piano Strutturale ed al Regolamento Urbanistico: naviga la Mappa interattiva dei Contributi, seleziona le aree di interesse e invia le tue segnalazioni e proposte all'Amministrazione. Una volta vagliate, esse saranno pubblicate online sulla stessa mappa interattiva e visibili a tutti i cittadini.


Puoi anche inviare i tuoi contributi per e-mail oppure, in forma cartacea, indirizzandoli a U.O.A. Ufficio di Piano, Comune di Greve in Chianti, Piazza Matteotti, 8 - 50022 Greve in Chianti (FI).


Puoi contattare l'Ufficio di Piano per e-mail a ufficiodipiano@comune.greve-in-chianti.fi.it, oppure per posta tradizionale indirizzata alla U.O.A. Ufficio di Piano, Comune di Greve in Chianti, Piazza Matteotti, 8 - 50022 Greve in Chianti (FI).
 

Nell'ambito del percorso di revisione complessiva dei propri strumenti urbanistici che l’Amministrazione comunale ha deciso di intraprendere è opportuno intervenire tempestivamente per dare risposta ad alcuni specifici temi e problemi che possono da subito trovare risposte adeguate in una modifica parziale del piano operativo, attraverso una Variante “anticipatoria” al Regolamento Urbanistico, già programmata nell’ambito dell’incarico di redazione dei nuovi strumenti urbanistici.

La Partecipazione

Alcuni dei segnaposto dei ContributiIl "processo di partecipazione" prevede una serie di incontri con i cittadini e la possibilità di fornire contributi: attraverso la presentazione delle richieste in forma cartacea o inviando una e-mail all'Ufficio di Piano, oppure utilizzando la Mappa dei Contributi, dove è possibile inserire le proprie segnalazioni avendo come riferimento la cartografia e la foto aerea del territorio comunale e dove tutte le istanze (una volta passato un semplice "filtro", per evitare abusi) saranno visibili da tutti, nell'ottica della massima trasparenza.

L'Amministrazione ha nominato Responsabile del Procedimento l'Ing. Laura Lenci e Garante dell'informazione e della partecipazione la Dott.ssa Alessandra Capaccioli.

Il Garante ha il compito di assicurare la conoscenza effettiva e tempestiva delle scelte e dei supporti conoscitivi relativi alle fasi procedurali di formazione ed adozione degli strumenti della pianificazione territoriale e degli atti di governo del territorio, promuovendone, nelle forme e con le modalità più idonee, l'informazione verso i cittadini, singoli od associati.
Scarica il Regolamento per l'esercizio delle funzioni del Garante della Comunicazione (pdf, 48KB)

Come stabilito dalla Legge Regionale nº65 del 10 Novembre 2014, la formazione degli strumenti urbanistici avviene con una procedura che attraversa varie fasi.
In questa pagina sono via via riportati gli elaborati grafici ed i documenti prodotti durante il percorso di redazione della Variante anticipatoria al Regolamento Urbanistico del Comune di Greve in Chianti.

Durante la redazione della Variante viene anche effettuata la Valutazione Ambientale Strategica V.A.S., secondo i disposti del comma 2 lettera b dell’art. 5 della L.R. 10/2010.
L'attività di valutazione accompagna l'intero percorso di pianificazione e si prolunga nella fase di monitoraggio che segue la procedura di redazione degli strumenti urbanistici.

1. Avvio del procedimento

Il primo passo della Variante anticipatoria è costituito dall'Avvio del procedimento, al quale si accompagna il Documento preliminare di V.A.S., trasmesso ai soggetti pubblici competenti in materia ambientale e gli Enti territoriali interessati che nei successivi sessanta giorni possono fornire pareri, contributi ed apporti.

2. Adozione

L'adozione dello strumento urbanistico, con delibera del Consiglio Comunale, costituisce un passaggio fondamentale nella procedura di formazione dei piani. Successivamente all'adozione, per sessanta giorni a partire dalla data di pubblicazione del relativo avviso sul Bollettino Ufficiale della Regione Toscana (B.U.R.T.), tutti i cittadini o chiunque abbia interesse possono presentare osservazioni ai documenti adottati. Al momento dell'adozione entrano in vigore norme e misure di "salvaguardia". Contestualmente agli elaborati di progetto viene presentato il Rapporto Ambientale di V.A.S. con la Sintesi non tecnica che sono così messi a disposizione dei soggetti competenti in materia ambientale, delle organizzazioni e del pubblico.

3. Approvazione

È la fase conclusiva dell'iter procedurale relativo alla Variante anticipatoria: attraverso apposita Delibera il Consiglio Comunale approva in via definitiva la Variante, come modificata a seguito delle controdeduzioni alle osservazioni e dei pareri. Il provvedimento di approvazione è accompagnato dalla Dichiarazione di Sintesi di V.A.S.

La Variante acquista efficacia decorsi quindici giorni dalla pubblicazione dell'avviso di approvazione sul Bollettino Ufficiale Regionale (BURT).

COMUNE DI GREVE IN CHIANTI
Piazza Matteotti, 8 - 50022 Greve in Chianti (FI)
Partita IVA 01421560481
Tel. 055.85451 - Fax 055.8544654