Processo di revisione del Piano Strutturale "Piano Strutturale 2"

Immagine del PS2

Una breve premessa

Nel 2009 l’Amministrazione Comunale di Livorno ha avviato il procedimento per la revisione del proprio Piano Strutturale, approvato, com’è noto, nel lontano 1997 in vigenza della prima legge emanata dalla Regione Toscana in materia di governo del territorio , la L.R. 5/1995, e ciò nella consapevolezza dei profondi mutamenti culturali e normativi, nel frattempo intervenuti sulle politiche territoriali , che avevano condotto la Regione Toscana ad approvare, nel 2005, la seconda legge regionale in materia, la L.R. 1/2005.

Sono stati proprio i principi della Legge 1/2005 a guidare i provvedimenti che hanno costituito il c.d. "documento di Avvio", così denominato proprio nel Capitolato d’oneri con il quale è stato disciplinato l’appalto per l’affidamento del servizio di revisione generale del Piano Strutturale e del Regolamento Urbanistico. Sul punto si ricorda che la procedura di gara ha avuto inizio nell’ottobre 2011 con la pubblicazione del bando anche sulla Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea e che i lavori della commissione giudicatrice delle offerte si sono chiusi nel giugno 2012 con l’affidamento del servizio alla A.T.I. costituita dalla capogruppo "Gregotti Associati International S.r.l.", mandanti "Sintesis s.r.l." e "Modimar s.r.l. ". Il contratto di appalto del servizio è stato firmato dall’Arch. Augusto Cagnardi, progettista del Piano, il 28 maggio 2013.

Nel mese di aprile 2015 l'Amministrazione Comunale ha costituito l'Ufficio di Piano (Determina n.2496 del 16.04.2015), coordinato dal Responsabile del Procedimento, Arch. Paolo Danti al fine di garantire il necessario supporto tecnico al progettista del Piano.

Il Documento di Avvio

Di seguito vengono sintetizzati i provvedimenti più significativi del c.d."Documento di Avvio"riportati, più sotto, nel dettaglio

Con la Delibera n.51 del 15 aprile 2009 il Consiglio Comunale di Livorno approva i "Lineamenti guida per l’avvio del procedimento di Revisione del Piano Strutturale".

Con Delibera n.149 del 16 aprile 2009 della Giunta Comunale viene dato l’avvio alla Revisione del Piano Strutturale ai sensi dell’art. 15 della L.R. 1/2005 sulla base del "Documento di avvio del procedimento di Revisione del Piano Strutturale" composto, tra gli altri, dai seguenti elaborati:

  • Lineamenti Guida per il Nuovo Piano Strutturale;
  • Definizione degli obiettivi del Piano, delle azioni conseguenti e degli effetti ambientali e territoriali attesi;
  • Quadro conoscitivo di riferimento, comprensivo dell’accertamento dello stato delle risorse interessate e delle ulteriori ricerche da svolgere;
  • Analisi di sostenibilità degli orientamenti iniziali;

Con Delibera n.68 del 1 marzo 2010 la Giunta Comunale approva l’integrazione all’avvio del procedimento.

Con Delibera n.64 del 25 maggio 2011 il Consiglio Comunale di Livorno approva l’o.d.g. proposto dalla Giunta Comunale, da cui scaturisce il documento finale "Verso la revisione del Piano Strutturale" del luglio 2011.

Nel frattempo con Delibera n.144 del 9 dicembre 2013 il Consiglio Comunale adotta la Variante anticipatrice al Piano Strutturale ed al Regolamento Urbanistico per l’approvazione del Piano Regolatore del Porto di Livorno, il cui procedimento era stato avviato parallelamente a quello di revisione del Piano Strutturale, con Deliberazione G.C. n.150 del 29/4/2009 che, si è concluso con l’approvazione definitiva della variante anticipatrice da parte del Consiglio Comunale con Delibera C.C. n.52 del 13/3/2015 e del Piano Regolatore del Porto con delibera del Consiglio Regionale n.36 del 25/3/2015.

Il documento che ha rivestito e riveste carattere di strategicità per la revisione del Piano Strutturale è sicuramente il Quadro Conoscitivo (in corso di pubblicazione su questa pagina) contenuto nella delibera 149/2009, aggiornato dall’A.T.I., consegnato nel marzo 2014 per poi essere dalla stessa implementato nell’ottobre 2014 e che di seguito viene qui proposto

La presentazione alla città

Sono stati organizzati due eventi pubblici.

  • Il primo, al teatro la Goldonetta nei giorni 17 e 18 aprile dal titolo "Studiare e ascoltare il territorio per un nuovo progetto di città"
  • Il secondo, all’auditorium "Pamela Ognissanti" presso il centro civico di Corea il 17/6/2015 dal titolo "Idee e percorsi progettuali".

I documenti relativi ad un processo partecipativo sono consultabili sul geoblog.

Ma cosà è successo nel frattempo? Perché ancora oggi stiamo lavorando sul Quadro Conoscitivo?

La nuova stagione urbanistica regionale sta incidendo in maniera importante sui contenuti del lavoro intrapreso infatti, nel novembre 2014,, è stata emanata la terza Legge Regionale in materia di governo del territorio, la Legge 65 del 10/11/2014, entrata in vigore il 27/11/2014, che ha abrogato la precedente Legge 1/2005 non limitandosi ad alcuni aggiustamenti e/o modificazioni ma procedendo con una revisione profonda dell’impianto normativo.

Tale disciplina, unitamente al P.I.T., con valenza Paesaggistica, approvato dal Consiglio Regionale il 27 aprile 2015 ed entrato in vigore dal 20 maggio 2015 ha comportato e sta comportando per l’Amministrazione e il Progettista la necessità di compiere tutte le analisi necessarie ad adeguarsi ai nuovi contenuti di programmazione territoriale : Un esempio su tutti è la definizione del "Territorio Urbanizzato" come definito dalla nuova Legge Regionale all’art. 4. Questa pagina contiene quindi il lavoro "in progress" sul quale siamo attivamente impegnati insieme al Progettista, Arch. A. Cagnardi, ai suoi consulenti e a tutti gli Uffici dell’Amministrazione che sono entrati a far parte dell’Ufficio di Piano.

Documento di Avvio: riepilogo degli Atti assunti dalla Giunta Comunale e dal Consiglio Comunale per la revisione del Piano Strutturale

  1. 1. con Delibera del Consiglio Comunale n.51 del 15 aprile 2009 è stato approvato il documento denominato "Lineamenti guida per il nuovo Piano Strutturale";
  2. 2. con Delibera della Giunta Comunale n.149 del 16 aprile 2009 è stato avviato, ai sensi dell'art. 15 della L.R. n.1/2005, il procedimento di revisione generale del Piano Strutturale per l'approvazione del nuovo Piano Strutturale di Livorno;
  3. 3. contestualmente, con Delibera della Giunta Comunale n.150 del 29/4/2009 è stato avviato, ai sensi dell'art.15 della L.R. n.1/2005, il procedimento per l'approvazione della variante anticipatrice al vigente Piano Strutturale e Regolamento Urbanistico per l'approvazione del Piano Regolatore del Porto di Livorno;
  4. 4. con Delibera della Giunta Comunale n.68 del 1 marzo 2010 è stato integrato l'avvio del procedimento di revisione generale del Piano Strutturale, approvato dalla G.C. con deliberazione n. 149/2009 sopra richiamata, al fine di includervi la sede legale e amministrativa della USL 6 Livorno in Loc. Monterotondo e il complesso edilizio-ospedaliero Gramsci-Viale Alfieri;
  5. 5. con Delibera del Consiglio Comunale n.64 del 25 maggio 2011 è stato approvato l'O.d.G. proposto dalla Giunta Comunale in merito ad "Integrazione sintesi obiettivi documento Piano Strutturale", allegando il documento "Verso la revisione del Piano Strutturale"

Linee programmatiche di governo 2014-2019

  1. 1. Delibera n. 108 del 9 settembre 2014: nella seduta del 9 settembre 2014 il Consiglio Comunale ha approvato, con Delibera n. 108, le Linee programmatiche di governo 2014-2019. Il documento, già presentato in Consiglio Comunale il 7 agosto 2014 e discusso nella seduta del 25 agosto, è disponibile nella sua versione definitiva in allegato.