giovedì,19 settembre 2019

Schede Normative degli Edifici Rurali e delle Case Sparse

Scheda n°133- Onci

Pianta dell'area con la distribuzione e numerazione dei fabbricati
Onci N.133
Fotografia del Fabbricato numero 1
Fabbricato 001:
Riqualificazione di tipo 1.
La copertura dovrà essere rifatta con struttura lignea e manto in coppi e tegole.Non sono consentite aperture parziali all'interno dei tamponamenti di recente realizzazione; si prevede invece il ripristino delle schermature in laterizi dietro alle quali sarà possibile collocare l'infisso.
Fotografia del Fabbricato numero 2
Fabbricato 002:
Conservazione.
È ammessa la demolizione con ricostruzione del terrazzo in materiali più adeguati al contesto, evitando l'impiego del cordolo in cemento a vista.Non è consentito alcun genere di pavimentazione in prossimità dell'edificio
Fotografia del Fabbricato numero 3
Fabbricato 003:
Riqualificazione di tipo 1.
Fotografia del Fabbricato numero 4
Fabbricato 004:
Conservazione.
Fotografia del Fabbricato numero 5
Fabbricato 005:
Riqualificazione di tipo 1.
Fotografia del Fabbricato numero 6
Fabbricato 006:
Riqualificazione di tipo 1.
Fotografia del Fabbricato numero 7
Fabbricato 007:
Riqualificazione di tipo 2.
Non è ammesso il cambio di destinazione d'uso.
Fotografia del Fabbricato numero 8
Fabbricato 008:
Riqualificazione di tipo 2, con demolizione della tettoia in onduline.
Fotografia del Fabbricato numero 9
Fabbricato 009:
Conservazione.
Fotografia del Fabbricato numero 10
Fabbricato 010:
Demolizione senza ricostruzione.
Fotografia del Fabbricato numero 11
Fabbricato 011:
Riqualificazione di tipo 1.
Fotografia del Fabbricato numero 12
Fabbricato 012:
Riqualificazione di tipo 2.
È ammessa la realizzazione di una superficie pavimentata semipermeabile massima in prossimità dell'edificio pari 50% della superficie coperta.
Fotografia del Fabbricato numero 13
Fabbricato 013:
Restauro.
Non è ammesso chiudere la carraia con alcun tipo di infisso o tamponamento.
Fotografia del Fabbricato numero 14
Fabbricato 014:
Riqualificazione di tipo 1.
Fotografia del Fabbricato numero 15
Fabbricato 015:
Restauro, con demolizione delle superfetazioni e degli ampliamenti di recente costruzione.
Fotografia del Fabbricato numero 16
Fabbricato 016:
Restauro, con demolizione delle superfetazioni di recente costruzione.
Fotografia del Fabbricato numero 17
Fabbricato 017:
Restauro.
Fotografia del Fabbricato numero 18
Fabbricato 018:
Riqualificazione di tipo 1.
La recinzione - ringhiera metallica e lignea - dovrà essere sostituita con elementi più sobri e consoni al contesto nell'ambito di una risistemazione esterna complessiva.
Fotografia del Fabbricato numero 19
Fabbricato 019:
Riqualificazione di tipo 2; per gli annessi sul fronte est si prevedono esclusivamente interventi di manutenzione.Non è ammessa la chiusura della parata su retro dell'edificio. Dovrà inoltre essere prevista una complessiva risistemazione esterna, del giardino, delle recinzioni e delle pavimentazioni.
Fotografia del Fabbricato numero 20
Fabbricato 020:
Riqualificazione di tipo 1.
Fotografia del Fabbricato numero 21
Fabbricato 021:
Manutenzione.
Fotografia del Fabbricato numero 22
Fabbricato 022:
Riqualificazione di tipo 2.
Fotografia del Fabbricato numero 23
Fabbricato 023:
Riqualificazione di tipo 2, con demolizione della parata giustapposta sul fronte nord in blocchi ed onduline.
Fotografia del Fabbricato numero 24
Fabbricato 024:
Riqualificazione di tipo 2.
Spazi aperti:

Molto suggestivo dal punto di vista paesaggistico, presenta spunti interessanti di carattere architettonico che potrebbero essere valorizzati con un attento trattamento degli spazi aperti, da trattare con la massima semplicità e minimo frazionamento.Dovranno essere recuperati e mantenuti i percorsi pedonali, i muri di contenimento a secco e le ripe scoscese a sud del nucleo; le strade dovranno essere mantenute bianche.Non sono ammessi ringhiere e muri di recinzione.Per quanto riguarda le siepi ed i giardini è prescrittiva la messa a dimora di vegetazione autoctona.Tutte le baracche e i manufatti in materiali di fortuna dovranno essere rimossi.

Modalità di attuazione:

Intervento diretto sottoposto ad autorizzazione.