mercoledì,18 settembre 2019

Schede Normative degli Edifici Rurali e delle Case Sparse

Scheda n°17- San Severo

Pianta dell'area con la distribuzione e numerazione dei fabbricati
San Severo N.017
fotografia dei fabbricati 1, 2 e 3
Fabbricato 001, 002, 003:
Riqualificazione di tipo 1.
Si prevede la demolizione del piccolo corpo in laterizi forati giustapposto al fronte est del fabbricato 003 con contestuale realizzazione di un nuovo volume, di superficie coperta non superiore a 30 mq. e ad un solo piano, anche in posizione diversa dall'attuale purché adiacente al fabbricato principale; la copertura dovrà essere ad unica falda inclinata; tecnologie, materiali e finiture dovranno essere di tipo tradizionale e coerenti con il contesto.
fotografia dei fabbricati 4 e 5
Fabbricato 004, 005:
Conservazione, con mantenimento delle cornici in pietra.
Il manto di copertura dovrà essere uniformato utilizzando coppi e tegole; è ammessa la chiusura dell'accesso ad arco della carraia 005 con infisso allineato a filo interno della muratura.
Fotografia del Fabbricato numero 6
Fabbricato 006:
Conservazione.
È ammesso un ampliamento della superficie coperta equivalente alla chiusura dello spazio, sul fronte ovest, attualmente coperto da tettoia, sostituendo quest'ultima con un volume chiuso su tre lati e con il quarto, quello a nord, eventualmente chiuso da infissi; le tecnologie, i materiali e le finiture impiegati dovranno essere coerenti con il contesto.
Fotografia del Fabbricato numero 7
Fabbricato 007:
Riqualificazione di tipo 1, con possibiltà di chiudere la tettoia su tre lati, purché vengano sostituite o intonacate le attuali tamponature in forati, impiegando tecnologie e materiali di tipo tradizionale.
foto dei fabbricati 8 e 9
Fabbricato 008, 009:
Riqualificazione di tipo 1.
Spazi aperti:

L'aia nei pressi della tettoia 007 dovrà essere conservata o ripristinata. Nell'area a nord della strada le tettoie e i capanni non autorizzati dovranno essere rimossi, per gli altri sono consentiti interventi di Riqualificazione di tipo 2 senza possibilità di cambio di destinazione d'uso; nell'ambito di un complessivo intervento di risistemazione dell'intera area è consentita, in alternativa, la demolizione dei manufatti con possibilità di realizzare un nuovo fabbricato ad un piano e di volumetria non superiore al 70 % dei volumi autorizzati demoliti, è consentita in questo caso la destinazione d'uso residenziale per un massimo di due unità abitative.

Modalità di attuazione:

Intervento diretto sottoposto ad autorizzazione.