martedì,19 ottobre 2021

Schede di Rilievo del Centro Antico

Scheda n. 51- Via Gracco del Secco

Scheda Rilievo Centro Antico: Borgo Unità edilizia nº 051
Denominazione: Palazzo Marchetti
Toponimo: via Gracco del Secco
Notifica/Scheda Soprintendenza: schedato
Estremi notifica: --
Scheda Piano del Colore: nº101
Destinazione d'uso prevalente:
  1. piano terra: art. servizio/direzionale
  2. piani superiori: residenza
Destinazione d'uso secondaria:
  1. piano terra: --
  2. piani superiori: --
Data del rilievo: novembre 2001
Foto A: una vista dell'edificio rilevato Foto B: una vista dell'edificio rilevato

Descrizione ed annotazioni:

L’edificio, di tre piani fuoriterra, derivato quasi sicuramente dall’accorpamento di fabbricati più antichi, almeno a giudicare dal retro, ha un impaginato di facciata regolare con fasce marcapiano, un terrazzino sull’ingresso principale e cornici modanata in pietra intorno alle aperture. Originariamente scialbato, nelle parti in cui manca l’intonaco, è visibile la tessitura la muraria in laterizio misto a pietra ordinaria. Le finestre all’ultimo piano hanno due forme diverse. Si auspica la rimozione di tutte le superfetazioni (terrazzi, gabinetti pensili) di recente costruzione e sul retro gli elementi costruttivi incongrui con un palazzo storico (travi in c.a., avvolgibili alle finestre etc..). E’ necessario valorizzare anche lo spazio aperto e l’annesso su via Dietro le Mura.

Particolari:

Foto: un particolare dell'edificio rilevato Foto: un particolare dell'edificio rilevato Foto: un particolare dell'edificio rilevato Foto: un particolare dell'edificio rilevato Foto 5: un particolare dell'edificio rilevato

Notizie storiche:

Edificio cinquecentesco (fine del XVI sec) come testimoniano alcuni elementi presenti in facciata, come il portale e le cornici delle finestre, su cui riaffiorano tracce di aperture precedenti (di epoca medievale). Il palazzo attualmente ha tre ingressi indipendenti ma la unitarietà originaria è ancora leggibile nel prospetto principale soprattutto attraverso le aperture del piano primo.