mercoledì,20 ottobre 2021

Schede di Rilievo del Centro Antico

Scheda n. 85- Via Gracco del Secco 22

Scheda Rilievo Centro Antico: Borgo Unità edilizia nº 085
Denominazione: Palazzo Usimbardi
Toponimo: via Gracco del Secco 22
Notifica/Scheda Soprintendenza: notificato
Estremi notifica: L490/99 art.2
Scheda Piano del Colore: nº143
Destinazione d'uso prevalente:
  1. piano terra: annessi alla residenza
  2. piani superiori: residenza
Destinazione d'uso secondaria:
  1. piano terra: --
  2. piani superiori: --
Data del rilievo: novembre 2001
Foto A: una vista dell'edificio rilevato Foto B: una vista dell'edificio rilevato

Descrizione ed annotazioni:

L'edificio, di tre piani fuoriterra ha la facciata su via Gracco del Secco molto strutturata e completamente intonacata ed in ottime condizioni; l'imponente arco di accesso al piano terra è incorniciato da bugnato lapideo e la facciata è scandita da una cornice marcapiano al piano nobile ed un sottogronda sagomato a toro. L'impaginato delle aperture è regolare e le finestre sono tutte dotate di cornici lapidee. Le finestre del piano terra sono arricchite inoltre da davanzali e tettoie sostenuti da mensole sagomate. Uno stemma lapideo decora la facciata. Anche sul retro la facciata si presenta intonacata, anche se in stato di conservazione mediocre, regolare e molto interessante visto la presenza di due ordini di ampie finestre ad arco di cui alcune parzialmente tamponate. L'edificio si affaccia su uno spazio verde ampio e strutturato per il quale si raccomanda il restauro e la valorizzazione dei manufatti presenti (pergolati, muri di contenimento, pavimentazioni, scalette) ed in generale il mantenimento della distribuzione funzionale dello spazio aperto.

Particolari:

Foto: un particolare dell'edificio rilevato Foto: un particolare dell'edificio rilevato Foto: un particolare dell'edificio rilevato Foto: un particolare dell'edificio rilevato Foto 5: un particolare dell'edificio rilevato

Notizie storiche:

Palazzo Usimbardi è detto anche Palazzo di Giustizia. La pianta ha schema articolato e forma irregolare; pareti portanti in pietra e laterizio, pietra a ricorsi e decorazioni. Il soffitto ed i solai in legno e volte sia a botte che a vela, ed il manto di copertura è a coppi ed embrici. L'area verde di pertinenza si affaccia a sud-est su una valle alberata ed il giardino è di forma rettangolare, disposto su due livelli leggermente sfalsati. Al livello più alto si riconoscono le aiuole disegnate con un impianto probabilmente risalente dal tardo Rinascimento. I percorsi interni sono pavimentati in cotto.