mercoledì,18 settembre 2019

Schede di Rilievo degli Edifici Rurali e delle Case Sparse

Scheda n. 147- 147 Colombaione

Inquadramento dell'area: foto aerea con perimetro indicato in rosso

Scheda nº 147
Toponimo: Colombaione

Data rilievo e foto:19/06/2001

Ubicazione dell'edificio su una mappa stilizzata del Comune di Colle
 
Disegno a colori del rilevatore: sono descritti gli usi del suolo Legenda degli Usi del suolo: sono elencate le convenzioni grafiche e di colori adottate nel disegno

Informazioni generali:

tipo: casa colonica
posizione: poggio
accessibilità: strada asfaltata
reti: acquedotto, luce, gasolio, fogne a dispersione
destinazione d'uso prevalente: abitazione
numero delle unità immobiliari: due

SEZIONE 1 - DESCRIZIONE MORFOLOGICA E TIPOLOGICA

1.1 Articolazione volumetrica: edificio originato dall'aggregazione di più corpi di fabbrica
articolati, insieme al volume minore degli annessi 002, intorno ad una corte, cui si accede
attraverso due aperture ad arco. Separato, ma in prossimità del fabbricato principale, si trova
un locale interrato con copertura piana leggermente rialzata rispetto alla quota del terreno,
mentre più distante, verso sud, si trova il fabbricato 003

1.2 Spazi aperti di pertinenza: lo spazio di pertinenza dell'abitazione è costituito di un ampio
giardino, recintato con rete, con trattamento del suolo a prato e alcuni alberi da frutto, arbusti e
piante da giardino. Lungo la scarpata, che ad ovest delimita lo spazio, si trovano un paio di
querce secolari. Il viale di accesso, così come la corte e l'area antistante il fronte ovest, è
pavimentato in cotto, mentre tra l'edificio principale e la piscina, situata a sud, la
pavimentazione è in pietra. Un piccolo piazzale in ghiaia, alla fine della strada di accesso, è
utilizzato per la sosta delle autovetture

1.3 Individuazione unità edilizie e degli usi:
001- abitazione
002- locali accessori alla residenza e forno, in origine annessi agricoli
003- rimessa, in origine fienile

SEZIONE 2 - DESCRIZIONE DELLE CARATTERISTICHE FISICHE / edificio Nº001-002
2.1 Condizioni generali: ottime

2.2 Sistema degli accessi ai piani superiori: esterni
tipologia e materiali: scala ad "L" interna alla corte, con tettoia caposcala, parapetto in
muratura di pietrame, gradini e cimasa rivestiti in cotto

2.3 Coperture:
tipo: a mezzo padiglione nel volume a nord-ovest, ad una falda negli annessi 002, a due falde
nel resto
materiali manto: coppi e tegole
materiali gronda: travetti in legno e mezzane
canne fumarie: quattro in laterizio di tipo tradizionale
note: ampia tettoia con pilastri in laterizio, presumibilmente non originaria, sui fronti est e sud

2.4 Scatola muraria:
materiali: pietra mista a laterizio con cantonali in pietra (volume ad ovest) e in laterizio
intonaco: assente
note: nel corpo di fabbrica ad est cordolo sottotetto in cemento a vista. Sul fronte nord
muratura leggermente a scarpa

2.5 Aperture:
tipo distribuzione: casuale
tipo apertura: rettangolare, ingressi ad arco ribassato nell'annesso 002 e nelle due aperture che
danno accesso alla corte
note: profili in laterizio, nel corpo di fabbrica ad ovest presenti alcune cornici in pietra con
lunetta di scarico in laterizio

2.6 Infissi:
tipo e materiali: a due ante in legno
oscuramento: persiane in legno
note: nelle aperture del piano terra presenti inferriate

SEZIONE 2 - DESCRIZIONE DELLE CARATTERISTICHE FISICHE / edificio Nº003

2.1 Condizioni generali: buone

2.2 Sistema degli accessi ai piani superiori: -

2.3 Coperture:
tipo: a due falde
materiali manto: coppi e tegole
materiali gronda: travetti in legno e mezzane

2.4 Scatola muraria:
materiali: pietra
intonaco: assente
note: stuccatura tra le pietre con malta di cemento

2.5 Aperture:
tipo distribuzione: regolare
tipo apertura: in facciata due ingressi, rettangolare quello del volume principale, ad arco
ribassato l'altro. Sui fronti laterali bassa apertura schermata da grigliato in laterizio

2.6 Infissi:
tipo e materiali : portellone in metallo

SEZIONE 3 - DESCRIZIONE DEGLI ELEMENTI RILEVANTI E DELLE COMPATIBILITA'

3.1 Elementi da conservare e tutelare: l'articolazione planivolumetrica del fabbricato principale
(001, 002)

3.2 Elementi da rimuovere e/o trasformare:

3.3 Annotazioni: più interessante per quanto riguarda l'articolazione planimetrica che i singoli
dettagli (per lo più rivisti). Si tratta di un fabbricato costruito in fasi successive, con il corpo più
antico che sembra essere il volume a nord-ovest, presumibilmente recente invece il portico.
Molto curato, e sostanzialmente ben organizzato, lo spazio di pertinenza, anche se la
pavimentazione in cotto risulta di eccessivo impatto

SEZIONE 4 - VINCOLI

4.1 Vincoli (Dlgs 490/99, scheda Soprintendenza...): -

Pianta dell'edificio con la disposizione e l'orientamento dei rilievi fotografici
Fotografia dell'edificio

immagine nº 7449

Fotografia dell'edificio

immagine nº 7450

Fotografia dell'edificio

immagine nº 7451

Fotografia dell'edificio

immagine nº 7452

Fotografia dell'edificio

immagine nº 7453

Fotografia dell'edificio

immagine nº 7455

Fotografia dell'edificio

immagine nº 7456

Fotografia dell'edificio

immagine nº 7457

Fotografia dell'edificio

immagine nº 7458

Fotografia dell'edificio

immagine nº 7460

Fotografia dell'edificio

immagine nº 7461

Fotografia dell'edificio

immagine nº 7462

Fotografia dell'edificio

immagine nº 7463