Comune di Montemurlo

Disciplina del Piano Strutturale 2019

Art.20 Disciplina dei Beni Paesaggistici

Disciplina dei beni paesaggistici

1. Lo Statuto del Territorio del PS individua nella Tav.QVS01 i beni paesaggistici e li disciplina come indicato di seguito sulla base dei contenuti dell'elaborato 8B del PIT: "Disciplina dei beni paesaggistici ai sensi degli artt.134 e 157 del Codice ".

2. Il PS, il PO e gli altri atti di governo del territorio di competenza comunale individuano e disciplinano le aree tutelate per legge ai sensi dell'Art.142 del Codice ed in conformità alle specifiche disposizioni dell'elaborato 8B, Capo III del PIT, articolate in obiettivi da perseguire, direttive da applicare e prescrizioni da rispettare. Nel territorio del Comune di Montemurlo sono presenti le seguenti tipologie di aree:

  1. b - Fasce di rispetto per i territori contermini ai laghi
  2. c - Fasce di rispetto sui corsi d'acqua tutelati
  3. g - Territori coperti da foreste e da boschi

3. Il PS, sulla base dei criteri indicati nell'elaborato 7B del PIT, ha provveduto ad effettuare una ricognizione dei suddetti beni ed a perimetrarli conseguentemente nella Tav.QVS01. Le procedure e gli esiti della ricognizione e perimetrazione delle aree tutelate per legge sono illustrati nel Doc. 5 - "Ricognizione dei Beni Paesaggistici" del PS.

4. Per tali beni si applica la disciplina di cui all'allegato 07.1 - "Disciplina dei Beni paesaggistici" alle presenti NTA