Schede Piani Attuativi Vigenti PV

PV15- Intervento Unitario IU 9/b Loc. Monte Lupinaio

UBICAZIONE: Loc. Monte Lupinaio – Piombino

UTOE: 6

SOGGETTO ATTUATORE: privato

TIPOLOGIA PIANO ATTUATIVO: Piano di Lottizzazione

ITER

Estremi Adozione C.C.

Deliberazione CC. n. 18 del 01.03.2006

Estremi Approvazione C.C.

Deliberazione CC. n. 58 del 28.06.2006

Validità della convenzione/ Scadenza del piano

Durata 10 anni
Scadenza 28.06.2016

FINALITA'

Il PRG '94 approvato con DCRT n. 254 del 16. 07.1997 e successivi atti, prevede in Loc. Monte Lupinaio, a monte del prolungamento di via de Sanctis, fino all'innesto con via Lerario, un nuovo insediamento residenziale, per un volume complessivo di 19.800 mc., nonché la sistemazione e cessione di un'area a parcheggio pubblico a carico del soggetto attuatore, oltre alla cessione di un'area destinata dal vigente PRG a Parco urbano (zona F 4.1).

MODALITA' DI ATTUAZIONE

Piano Attuativo di iniziativa privata

DESCRIZIONE DEL PIANO

Il nuovo complesso ammette differenti tipologie edilizie (palazzine, villini isolati e binati, case a schiera) per una cubatura massima di 19.800 mc. Le disposizioni planivolumetriche e le indicazioni tipologico-architettoniche assumono valore prescrittivo.

Il Piano di Lottizzazione prevede alcune modeste rettifiche al perimetro dell'IU9/b individuato dal PRG al fine di adattare il perimetro dell'IU al reale stato delle proprietà catastali e al fine di allineare il prolungamento di via de Sanctis con il tratto stradale già realizzato. Le rettifiche al PRG sono tali da poter essere contestualmente approvate con il PdL, ai sensi della normativa vigente.

Gli standard pubblici ai sensi del D.I. 1444/68, sono soddisfatti da 12.770 mq destinati a verde pubblico F4.1 e 5.325 mq destinati a parcheggio pubblico G4. A queste superfici va aggiunta la realizzazione della nuova viabilità di accesso alla lottizzazione (prolungamento di via de Sanctis) che concorre alla quantità di aree pubbliche individuate nel PRG per l'intervento unitario.

NTA

Si rimanda alle Norme Tecniche di Attuazione allegate al Piano Attuativo vigente.

DIMENSIONAMENTO

Volumetria massima: mc 19.800 a destinazione residenziale corrispondenti a 70 alloggi.

STATO DI ATTUAZIONE

  • X opere di urbanizzazione in corso
  • - opere di urbanizzazione ultimate
  • X opere edilizie in corso
  • - opere edilizie ultimate

DISCIPLINA DI R.U.

Una volta ultimato il piano o scaduto il termine di validità dello stesso, i fabbricati realizzati faranno parte del tessuto "a progettazione urbanistica unitaria" T9 (art. 60 delle norme del RU) NTA. Ad essi è attribuita la categoria di intervento "r2.b" delle NTA del RU al solo fine di tamponare logge e porticati esistenti.

Per le parti non realizzate al momento della scadenza del piano, il Regolamento Urbanistico riconferma le previsioni ed il dimensionamento del Piano Attuativo. L'attuazione avverrà tramite intervento diretto.

Zona omogenea di cui al DM 1444/68 ad intervento ultimato: zona B

MODALITA' DI ATTUAZIONE:

Denuncia di inizio attività/permesso a costruire