Schede Piani Attuativi Vigenti PV

PV4- PIP Montegemoli Loc. Montegemoli

UBICAZIONE: Loc. Montegemoli

UTOE: 8

SOGGETTO ATTUATORE: pubblico

TIPOLOGIA PIANO ATTUATIVO: Piano per gli Insediamenti Produttivi

ITER

Estremi Adozione C.C.

Deliberazione CC. n. 116 del 21/11/2012
Variante Deliberazione CC. n. 85 del 20.07.2011

Estremi Approvazione C.C.

Deliberazione CC. n. 20 del 22/03/2013
Variante Deliberazione CC. n. 15 del 22.02.2012

Validità della convenzione/ Scadenza del piano

Durata 10 anni
Scadenza 22/03/2023

FINALITA'

Il PRG '94 approvato con DCRT n.254 del 16. 07.1997 e successivi atti prevede il Piano per gli Insediamenti Produttivi di Montegemoli quale completamento un insediamento produttivo già presente dai primi anni novanta, articolato in un comparto Sud, già quasi interamente attuato, e in un comparto Nord oggetto di ampliamento.

MODALITA' DI ATTUAZIONE

Piano per gli Insediamenti Produttivi (PIP - legge n. 865/1971)

DESCRIZIONE DEL PIANO

L'approvazione del PIP vigente interviene a seguito della avvenuta decadenza del precedente PIP approvato nel 2002 e della sua variante parziale operata nel 2012.

A seguito degli studi idrologico-idraulici che hanno evidenziato fenomeni di ristagno e di esondazione del Fiume Cornia interessando anche le aree dell'ambito produttivo, il PIP ha limitato la potenzialità edificatoria del comparto Nord confermando la previsione già operata dal previgente PIP, di alcuni macro lotti destinati alla funzione di stoccaggio e depositi all'aperto.

Il PIP ha confermato inoltre interventi di adeguamento della rete drenante superficiale nonché la demolizione del Ponte di Ferro quale condizione per la messa in sicurezza idraulica dell'area. Il PIP prevede inoltre uno svincolo di raccordo con la SS 398 al fine di migliorare la fluidità e la sicurezza del traffico veicolare.

Le aree comprese nel Piano sono classificate secondo le destinazioni di seguito riportate:

DESTINAZIONE D'USO mq
Artigianato e commercio 90.176
Artigianato e industria 296.696
Depositi all'aperto 110.870
Aree verdi, parcheggi, attività collettive 64.734
Aree per viabilità 45132
Aree per impianti tecnici ed idraulici 15.744
TOTALE 623.352

Il vigente PIP conferma le destinazioni del previgente piano attuativo introducendo ulteriori specifiche per le funzioni commerciali e regole di tutela ambientale in coerenza con quanto previsto dal Regolamento Urbanistico.

NTA

Si rimanda alle Norme Tecniche di Attuazione allegate al Piano Attuativo vigente.

DIMENSIONAMENTO

I principali indici riferiti alle diverse aree a specifica destinazione d'uso possono essere così riassunti:

Artigianato e commercio: la Sc non può superare il 40% della superficie del lotto che nella dimensione minima del 50% non può essere impermeabilizzata.

E' ammessa la realizzazione di un alloggio per il titolare o il custode dell'attività, con Su massima di 150 mq esclusivamente per i lotti già assegnati in attuazione del previgente PIP.

Artigianato e industria: la Sc non può superare il 50% della superficie del lotto che nella dimensione minima del 50% non può essere impermeabilizzata.

E' ammessa la realizzazione di un alloggio per il titolare o il custode dell'attività, con Su massima di 150 mq esclusivamente per i lotti già assegnati in attuazione del previgente PIP.

Depositi all'aperto: la Sc non può superare il 5% della superficie del lotto che nella dimensione minima del 95% non può essere impermeabilizzata.

Per i lotti già assegnati in attuazione del previgente PIP ed aventi sup. superiore ad un ettaro è ammesso un alloggio per il titolare o il custode dell'attività, con Su massima di 150 mq.

Sono previste aree per attività collettive destinate al ritrovo, il ristoro, lo svago e la pratica di sport. Il volume massimo realizzabile nelle suddette aree non dovrà superare i 2.500 mc. L'altezza massima è pari a 7 ml. La progettazione dovrà essere unitaria mentre la realizzazione dovrà avvenire per stralci.

STATO DI ATTUAZIONE

  • X opere di urbanizzazione in corso
  • - opere di urbanizzazione ultimate
  • X opere edilizie in corso
  • - opere edilizie ultimate

Il comparto SUD risulta completamente attuato; per il comparto nord la situazione risulta invece la seguente:

  • lotti disponibili: B12 di 21.475 mq, B13 di 26.890 mq, F4 di 4.040 mq; F6 di 15.563 mq; F7 di 6.538 mq; F15 di 1.435 mq., F20 di 2.075 mq; F21 di 1.990 mq; M2 di 28.740 mq.
  • Lotti parzialmente da acquisire: F19 di 3.300 mq; F22 di 3.255 mq.
  • Lotti integralmente da acquisire: B11 di 2.710 mq.

DISCIPLINA DI R.U.

Scaduti i termini di validità del vigente piano attuativo, fino all'entrata in vigore di eventuale nuova disciplina urbanistica, per i fabbricati esistenti sono ammessi interventi fino alla ristrutturazione edilizia (r1). Sono comunque fatti salvi tutti gli obblighi assunti dai soggetti assegnatari dei lotti del PIP in forza delle convenzioni sottoscritte con il Comune ai sensi del vigente regolamento comunale.

Per le aree a verde e parcheggi si applica la disciplina degli artt. 86 e 90 delle NTA del RU.

Zona omogenea di cui al DM 1444/68 ad intervento ultimato: zona D

MODALITA' DI ATTUAZIONE:

Titolo abilitativo edilizio