Norme Tecniche di attuazione del Regolamento Urbanistico

Art. 11 Linee ferroviarie

1. Le aree destinate a ferrovia comprendono e comprenderanno anche le pertinenze e le opere accessorie destinate ad assicurare, nel rispetto dell'ambiente e della sicurezza degli utenti, i collegamenti di livello sia regionale che cittadino.

2. Le ferrovie sono rappresentate nella cartografia in scala 1/10.000 e in scala 1/2000. Nelle tavole del regolamento sono indicate anche le nuove previsioni e le relative fasce di rispetto.

3. Le aree interessate sono classificate come zona F ai sensi del D.M. 2.04.68 n. 1444.

4. Nelle aree per ferrovia esistenti e di progetto e relative pertinenze sono vietate le nuove costruzioni, ad eccezione di quelle legate alle necessità di traffico e di sicurezza delle linee. Nella fascia di 30 metri per lato misurati dalla rotaia è vietata, sia in zona urbana che nel territorio aperto, ogni nuova costruzione, salvo autorizzazione dell'ente FFSS. Per gli edifici esistenti, salvo specifica indicazione e classificazione grafica sono consentiti interventi fino alla ristrutturazione edilizia senza possibilità di aumento della consistenza, mentre si potrà procedere a limitati interventi di demolizione dei corpi secondari ed alla loro ricostruzione fino al massimo della stessa quantità, anche in diversa collocazione purché in adiacenza alla parte principale dell'edificio.
Nelle aree per ferrovia non sono ammesse destinazioni d'uso diverse da quelle esistenti alla data di entrata in vigore del Regolamento urbanistico, mentre le aree di rispetto mantengono a questi fini la destinazione della zona nella quale sono comprese.